Elisabetta Maschio si diploma in pianoforte al Conservatorio "G. Verdi" di Milano sotto la guida del M° Riccardo Risaliti.

Intraprende la carriera di maestro sostituto con Laurence Foster a Parigi e svolge poi questa attività in vari Teatri in Italia e all'estero : Macerata Festival, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Regio di Torino, Festival di Salisburgo. Studia direzione d'orchestra prima con Edoardo Muller e poi con Gustav Kuhn di cui è assistente dal 1989 al 1992. Debutta nel 1991 alla guida dell'orchestra della Staatsoper di Budapest dirigendo "Il Trovatore" di G. Verdi e da allora frequenta il repertorio lirico con regolarità. Ha un notevole successo personale la direzione di "Madama Butterfly" allo Sferisterio di Macerata nel luglio 1991. Ha accompagnato anche spettacoli di balletto con étoiles internazionali quali Luciana Savignano, Xiomara Reyes, Lola Greco, Alessandro Molin, Marco Pierin.

E' stata ospite di vari Teatri in Italia e all'estero quali: il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Comunale di Modena, il Teatro Politeama Greco di Lecce, il Teatro "Valli" di Reggio Emilia, il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro Filarmonico di Verona, il Teatro Sistina a Roma, l'Auditorium "Pollini" di Padova, il Teatro Nazionale di Praga.
Ha diretto il repertorio operistico e sinfonico anche a Madrid, a Budapest,a Lima, a Città del Messico, a Praga, a Bilbao ,a Seoul ,a Buenos Aires.

Ha diretto orchestre quali: "I Virtuosi di Santa Cecilia", l'Orchestra da Camera di Padova, l'Orchestra da Camera di Bologna,l’orchestra Sinfonica di San Remo, le orchestre degli E. A. Teatro Verdi di Trieste e Arena di Verona, L’orchestra Haydn di Bolzano e Trento, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, la Filarmonica Marchigiana , la Filarmonia Veneta, la Filarmonica di Jasi (Romania ), l’Orchestra Filarmonica di Seoul, L'Orchestra della Staatsoper di Budapest, i Salzburg Chamber Soloists.

Ha diretto solisti quali: Anna Caterina Antonacci, Ghena Dimitrova, Francesca Patanè, Giorgio Merighi, Renato Bruson , Roberto Servile, Bruno Praticò, Vincenzo La Scola , Alida Ferrarini, Dimitra Theodossiou, Andrea Bocelli (con cui ha inciso alcuni brani del suo primo LP), Benedetto Lupo, Pavel Berman, Thomas Demenga, Lucero Tena, Yasuko Hayashj, Leonidas Kavakos.

Nelle produzioni liriche ha collaborato con i registi Mauro Bolognini, Paolo Miccichè, Daniele Abbado, Lorenzo Mariani, Beppe De Tomasi, Filippo Crivelli, Enzo Dara.